Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
0932 197 0154 Centro di Odontoiatria Interdisciplinare Mauro: Viale della Resistenza 85 - COMISO (RG)

Cerca nel sito

Il Prgf (Platetet Rich Grow Factors) è un concentrato di piastrine e fattori di crescita ricavati tramite un modesto prelievo di sangue dal paziente. Il prelievo viene messo in una apposita centrifuga che separa i vari componenti ematici, da questo si ricava la fase plasmatica ricca di piastrine e fattori di crescita, che può essere applicata in forma di liquido, gel o membrana, mischiata con sostituti ossei sintetici etc. Dal punto di vista tecnico il prodotto assume nomi diversi, per cui verrà descritto come PRP (Platelet rich Plasma) o PRF (Platelet Rich Fibrin) in base alla composizione e consistenza finale che si ottiene.
Le piastrine sono le cellule del sangue incaricate della riparazione delle ferite, perciò il loro utilizzo concentrato (di circa 4 volte) permette di accelerare la guarigione. Inoltre con la stessa metodica viene creata una membrana che fa da barriera e impedisce ai batteri di infettare la ferita.

ftre

 

Studi scientifici condotti mediante filmati su cellule epiteliali (quelle che rivestono la mucosa della bocca) hanno dimostrato come i fattori di crescita liberati dalle piastrine attirino le cellule le une verso le altre, accelerando la chiusura della ferita. Ciò permette di impostare interventi decisamente meno invasivi, utilizzare meno farmaci e ottenere risultati eccezionali in termini di rigenerazione ossea e riparazione dei tessuti gengivali.
Quando infatti un paziente presenta una struttura ossea insufficiente per il posizionamento di impianti atti a sostenere una protesi fissa, la chirurgia rigenerativa tradizionale utilizza innesti prelevati dal paziente stesso con evidenti rischi intra- operatori e dolori postoperatori nella zona di prelievo; in alternativa possono essere utilizzati innesti ossei provenienti da cadavere (umano o animale), che comportano rischi di rigetto e problematiche etiche non trascurabili. Poiché riteniamo importante non solo l’esito chirurgico, ma anche le implicazioni psicologiche e biologiche dell’intervento, abbiamo cercato una soluzione alternativa che permetta di evitare questi svantaggi, in modo da accogliere le richieste e i legittimi timori dei nostri pazienti. L’uso del PRGF permette spesso di utilizzare sostituti esse sintetici, eliminando sia il secondo sito chirurgico sia le problematiche etiche inerenti l’uso di tessuti eterologhi. Soprattutto i più timorosi possono godere i vantaggi del Prgf, perché il suo utilizzo permette di diminuire in modo decisivo i disagi postoperatori. Nella nostra esperienza, supposta da dati scientifici, Le suture possono essere rimosse in meno di 7 giorni, la guarigione di un sito post-estrattivo (il riempimento del vuoto lasciato dal dente estratto) passa da 14 a 6 settimane, mentre la stabilizzazione dell’innesto osseo nel rialzo di seno mascellare passa da 6 a 4 mesi; Tutto ciò sommato alla maggiore velocità di guarigione degli impianti trattati con il Prgf, per il paziente si traduce in un tempo minore in cui deve adattarsi ai provvisori, prima di avere i denti fissi definitivi.

Un altro vantaggio è rappresentato dai costi, che risultano ridotti se paragonati agli interventi di ricostruzione ossea tradizionale, in quanto il Prgf ingloba il materiale di riempimento osseo sintetico e permette così di utilizzarne circa la metà per ottenere lo stesso volume, con evidenti vantaggi economici per il paziente.

VANTAGGI DEL PRGF IN CHIRURGIA
• Non può dare allergie o intolleranze in quanto del paziente stesso;
• Velocizza la cicatrizzazione delle ferite (i punti vengono rimossi entro pochi giorni);
• Riduce notevolmente il dolore e l’edema post-operatoria, per una ripresa più veloce;
• Riduce la possibilità di infezione del sito chirurgico in quanto fa da barriera;
• Stimola la proliferazione cellulare, i processi bioriparativi e rigenerativi;
• Stimola la rivascolarizzazione dei tessuti;
• Accelera lo sviluppo dei tessuti gengivali e dei tessuti ossei;
• Elimina la necessità di prelievo osseo dal paziente, e quindi di un secondo sito chirurgico;
• Elimina la necessità di utilizzo di un osso di banca o di osso di origine animale, con le implicazioni etiche che ciò comporta.

 

prgf

Dove Siamo

Il Centro di Odontoiatria Interdisciplinare Mauro (C.O.I.M.) è il nuovo Ambulatorio Odontoiatrico sito in Comiso, per una Odontoiatria di qualità.
Centro di Odontoiatria Interdisciplinare Mauro Viale della Resistenza 85
Comiso (RG) 97913
info@coimstudio.it
0932/1970154